preloader photo

Ottobre in Romagna: Fiera del Tartufo bianco e tanto altro!

  • Home / Eventi / Ottobre in Romagna:…

Che programmi hai per il week-end? Se sei di passaggio in Romagna non puoi perdere il primo appuntamento con la Fiera del Tartufo bianco di Sant’Agata Feltria che si svolgerà ogni domenica per tutto il mese di ottobre.

Questa è la 35° edizione di un appuntamento tra i più attesi dagli appassionati di gastronomia e in particolare dagli amanti del prezioso fungo ipogeo, dalle origini antichissime che si ritiene fosse già consumato da Sumeri e Babilonesi.

Raggiungere Sant’Agata Feltria partendo da Rimini è un bellissimo viaggio di circa un’ora di auto attraverso l’entroterra romagnolo costeggiando il fiume Marecchia fino alla Valle del Savio. Preparati a panorami suggestivi con paesaggi naturali impreziositi da piccoli borghi antichi che si stagliano sulle colline circostanti.

La Fiera è un concentrato di sapori tipici accompagnati dall’inconfondibile profumo di tartufo che domina nell’aria. Fermarsi in ogni stand è un rito che include l’esperienza gastronomica e il racconto. Ogni produttore è lì anche per narrare una storia, fatta di passione per la terra, per i suoi frutti e il grande lavoro di trasformazione che spesso richiedono. Tutto questo si percepisce nell’esatto momento in cui si assaggiano le loro tipicità, proposte anche con accurate esposizioni che ne esaltano il valore.

Il percorso attraverso gli stand culmina nel tipico Capannone con i 4 Ristoranti tipici del territorio che mettono in tavola i loro piatti rigorosamente a base di tartufo. Sedersi a tavola potrà richiedere un po’ di pazienza ma ne sarà valsa la pena.

Ogni domenica sarà caratterizzata da un evento speciale, dalla parata di sbandieratori alla gara dei cani da tartufo, inoltre sarà sempre presente la musica dal vivo e il classico rincorrersi di voci da uno stand all’altro, tra produttori e piccoli artigiani che propongono i loro antichi mestieri e i loro oggetti preziosi. Questa è l’atmosfera dal fascino ever green delle sagre di una volta, nella quale è emozionante immergersi.

La Fiera è l’occasione giusta per visitare anche l’antico borgo con la sua Chiesa e il Museo delle Arti Rurali. Percorrendo le vie del paese si incontrano poi tre fontane, opera di artisti moderni e contemporanei come la Fontana della Chiocciola nata da un’idea di Tonino Guerra.

Vi consigliamo infine “La Rocca delle Fiabe” un museo permanente all’interno di Rocca Fragoso il monumento che domina su tutta la valle del Savio, simbolo di Sant’Agata Feltria.  La Rocca delle Fiabe è nata dall’idea di offrire uno spazio di comunicazione attraverso la fiaba con un intreccio di tecnologia multimediale e realizzazioni artigianali. Al progetto sono dedicate 4 stanze popolate di libri, video, installazioni per un percorso da intraprendere con gli occhi e lo stupore di bambini.

L’atmosfera e i colori della Romagna in veste autunnale rappresentano il momento perfetto per assaporare i suoi aspetti più veri e tradizionali.

In Reception saremo felici di fornirti tutte le informazioni che desideri per organizzare il tuo week-end a Rimini alla scoperta dell’entroterra e delle sue sagre più caratteristiche!